7 Amori Folli per un San Valentino Alternativo tra Arte e Moda

Per festeggiare un San Valentino alternativo facciamo un giro tra i 7 amori più folli che il connubio Arte e Moda abbia mai prodotto. Iniziando dalla coppia Vivienne Westwood e Malcolm McLaren…

Vivienne Westwood e Malcolm McClaren san valentino alternativo moda arte 1

San Valentino alternativo esiste? Sì, perché l'amore è un paradosso.

La sua forza, sostiene il filosofo Michael Hardt, deriva dalla contraddizione. Da un lato, l'amore è un attaccamento: il rapporto più forte e più incrollabile che si possa avere con un'altra persona. Dall'altro, l'amore è un'esplosione: un evento che ti segna per la vita, una divisione irrevocabile tra allora e oggi.

L'amore è l'unione finale e la rottura definitiva in una sola volta.

L'amore è un'emozione potente.

Nel corso della storia le coppie innamorate hanno causato guerre e polemiche, creato capolavori nella scrittura, nella musica e nell'arte. Ecco alcune coppie dell'arte e della moda recenti o passate alla storia. Creativi che conoscono il valore della somma, perché separatamente sono grandi ma insieme infallibili.

Tra Arte e Moda: il regalo San Valentino alternativo è…la somma!

1) Vivienne Westwood e Malcolm McLaren

Vivienne Westwood e Malcolm McClaren san valentino alternativo moda arte

Sono stati uno di quei binomi “dannifici” basati sull'amore e l'odio. Nella coppia distruttivi, nella sfera creativa insuperabili.

Stiamo parlando di Vivienne Westwood e Malcolm McLaren - il padre e la madre del movimento punk - un flusso così dirompente dal quale non si è salvato (quasi) nessuno. Un magnifico tandem tra musica, arte e moda.

2) Viktor Horsting e Rolf Snoeren

Creatività e amore anche per il duo doppelgänger formato da Viktor e Rolf.

Si sono incontrati nel 1988 e da quel momento la loro misteriosa alchimia dà vita a creazioni esuberanti e fantastiche.

“La forza di essere un duo è che se hai un sacco di dubbi su di te, l'altro può essere più forte”.

3) Rick Owens e Michèle Lamy

rick owens michelle levy san valentino alternativo moda arte

Michèle Lamy, francese, ha incontrato il californiano Rick Owens a Los Angeles nel 1990. Si conoscono attraverso un fidanzato comune, capiscono di essere anime affini.

Fu proprio Michèle a dare all'eccentrico stilista la prima opportunità nel mondo della moda, affidandogli il compito di disegnare abiti da uomo per un suo brand. Nel 1994 Rick fonda il suo marchio e nel 2003 si trasferiscono a Parigi, dove si sono sposati nel 2006.

Michèle Lamy: "Siamo insieme da quasi trent'anni, è olimpionico, ci sono molte cose che facciamo insieme, alcune delle quali non è necessario saperle!"

Rick Owens: "Ci completiamo a vicenda, mi piace raggiungere il mio obiettivo andando dal punto A al punto B in linea retta, e Michèle ama godersi il viaggio."

4) Picasso e Marie Therese

picasso ritratto maria teresa san valentino alternativo moda arte

“Hai una faccia interessante, mi piacerebbe farti un ritratto, penso che faremo grandi cose insieme, sono Picasso”.

Questo è il preludio di un amore e di una sinergia che si esprime nel genio.

Era l'8 gennaio 1927 e Marie Therese, la ragazza bionda che lasciò le gallerie Lafayette di Parigi, incantò lo spagnolo che aveva 45 anni. Nacque così uno dei più intensi e celebri romanzi della storia dell'arte.

5) Dalí e Gala Eluard

Dalí e Gala pronunciarono il loro voto di amore infinito su una scogliera.

Quando Dalì le chiese cosa potesse fare per lei, Gala rispose: "Voglio che tu mi uccida". Queste parole li unirono nonostante la relazione fosse osteggiata dal padre di Dalí e dal poeta francese Paul Éluard, con cui Gala era sposata.

Una sintonia che rese Gala musa, amica e moglie per Dalí.

Un rapporto intimo e simbiotico che il pittore raccontò così: “Firmando le mie opere come Gala-Dalí non faccio altro che dare un nome ad una verità esistenziale, perché non esisterei senza la mia gemella Gala”.

6) Ulay e Marina Abramovic

L'amore emoziona e brucia come quello di Ulay e Marina Abramovich. Dopo 20 anni di separazione si sono ritrovati durante una performance dell'artista al MOMA di New York. La performance di Marina, vestita di rosso, consisteva nel guardare negli occhi, per qualche secondo, la persona che lo desiderava seduta attorno ad un tavolo.

La sorpresa fu quando Ulay, il grande amore di Marina, si sedette di fronte a lei. Le lacrime sul volto dell'artista, i sorrisi resero tangibile il peso dell'amore.

7) Pierre Commoy e Gilles Blanchard

L'amore alimenta l'arte e l'arte diviene gesto d'amore. Pierre Commoy, fotografo reso celebre dai ritratti di personaggi come Jean-Paul Gaultier, Arielle Dombasle, Kylie Minogue, Catherine Deneuve, conosce il pittore Gilles all'apertura dello spazio Kenzo a Parigi.

La loro relazione si è concretizzata in una vicinanza artistica. Lavorano insieme e creano opere d'arte omoerotiche nelle quali la fotografia è ridefinita con gli interventi pittorici di Gilles. Le loro fotografie sono uniche e altamente stilizzate.

tshirt spazzuk san valentino limited edition

Perché San Valentino non è solo la festa degli innamorati.

È l'arte come gesto d'amore. E quando è alimentato dall'amore diventa genio.

Back to blog

Leave a comment

Please note, comments need to be approved before they are published.

1 of 3